Intervista a Eric Grognet, direttore di Sherwood Parc, sulla prima stagione di collaborazione con Catalate

Situato a soli 45 minuti da Parigi, lo Sherwood Parc è un’attrazione unica nel suo genere: una foresta di trentadue acri offre agli ospiti un’abbondanza di attività all’aperto, tra cui arrampicata sugli alberi, tiro con l’arco, zip line, paintball, lasertag, corse su quattro ruote, scooter elettrici… e molto altro ancora.

Catalate: Ci racconti un po’ di storia: cosa l’ha portata a creare Sherwood Parc?
Eric: Ho trascorso la maggior parte della mia carriera nel settore aereo, con Air France. In questo ruolo, ho potuto gestire un centro ricreativo polivalente per il personale e raccogliere molte idee, soprattutto per l’organizzazione di seminari di gruppo. Questo ha portato alla costruzione di un percorso di arrampicata sugli alberi molto semplice. Dopo aver riflettuto sull’entusiasmo che il corso di arrampicata ha suscitato, ho deciso di partecipare! Nel 2006, dopo due anni di ricerche per trovare un terreno vicino a Parigi, è stato inaugurato lo Sherwood Parc. Da allora, la crescita è stata folgorante, tanto da diventare il primo parco avventura in Francia, sia in termini di fatturato che di presenze. Ora impieghiamo 50 persone in una stagione!

Catalate: L’anno scorso, quale percentuale delle vostre vendite è avvenuta online? Quale sistema di e-commerce utilizzavate prima di Cloud Store?
Eric: Le vendite online erano agli inizi e rappresentavano appena il 2% delle vendite: circa 40.000 euro su 2,2 milioni di euro di fatturato. Utilizzavamo un sistema di vendita online direttamente dal nostro conto Paypal e non c’era alcun incentivo per i clienti ad acquistare online.

153122p1033815

Catalate: Perché ha deciso di lavorare con Catalate?
Eric: Volevamo un cambiamento rispetto al nostro sistema precedente e non essere più pesantemente colpiti da fluttuazioni molto significative, essendo troppo dipendenti dal tempo. Abbiamo voluto limitare l’impatto delle condizioni meteorologiche e incoraggiare i nostri visitatori a prenotare la loro visita in anticipo per date specifiche senza possibilità di cancellazione o modifica. La nostra intenzione era quella di garantire una base di entrate indipendentemente dal giorno di attività, assicurando un numero minimo di visitatori. Le nostre tariffe sono progressive e aumentano con l’avvicinarsi della data della visita.

Catalate: Può condividere alcuni risultati che ha osservato rispetto all’anno scorso?
Eric: Siamo molto soddisfatti del nostro primo anno di collaborazione con Catalate. Le nostre vendite online sono cresciute di 6 volte e ci hanno permesso di regolare meglio il traffico. In alcuni giorni, il 50-60% dei visitatori ha acquistato dal nostro sito web. Naturalmente, quest’anno è stato molto particolare a causa della crisi sanitaria, visto che abbiamo aperto con due mesi di ritardo e le vendite totali ne hanno risentito.

Catalate : È soddisfatto dei risultati ottenuti finora?
Eric: Molto felice. Sono lieto di constatare una forte crescita delle nostre attività accessorie, escluso il tree climbing. Abbiamo sempre avuto più difficoltà a vendere attività su prenotazione come il paintball, le quattro ruote o persino gli scooter elettrici. Per prenotare queste attività è necessario contattarci telefonicamente o via e-mail. Anche l’attività ATV è stata venduta principalmente su Groupon, con uno sconto del 60%. Quest’anno, queste attività sono state vendute molto bene online e non solo nei fine settimana. Vendendo sul nostro sito web, siamo anche in grado di raccogliere i dati dei clienti che non otteniamo attraverso i rivenditori. Un altro vantaggio: questi clienti diretti sono meno volatili. Prenotando una fascia oraria definita con un biglietto non modificabile, eravamo sicuri che si sarebbero presentati all’ora dell’attività. Prima dovevamo gestire molte cancellazioni e cambi di data, il che rendeva difficile la gestione delle risorse umane, dato che abbiamo dipendenti dedicati a queste attività.

Catalate : Cosa le piace di più del sistema Catalate?
Eric: Il sistema è molto comodo e facile da usare. Mi piace molto il cruscotto che mi permette di monitorare le performance di vendita online. Il personale può gestire gli ordini in modo semplice e veloce.

Catalate: Quali sono i suoi progetti per Sherwood Parc?
Eric: Naturalmente, vogliamo continuare questo slancio! Quest’anno lanceremo le vendite online ancora prima, aprendo le prevendite per i biglietti non datati. Intendiamo continuare la nostra collaborazione con Catalate e proseguire i nostri progressi.

Catalate: Grazie, e buon fine stagione! (Il parco chiuderà i battenti il 1° novembre).

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimanete aggiornati sulle nostre nuove funzionalità, sugli ultimi post del blog e sulle tendenze del settore.