Strategie diverse, risultati molto diversi

Una nota di Greg Spathias, Partner Enablement e Analytics

Vi siete mai chiesti come sono le diverse strategie di prezzo? L’analisi di diverse strategie di prezzo può aiutare a delineare un quadro chiaro del perché una strategia sia più performante di un’altra. Grazie all’ampia rete di resort di Liftopia, il nostro team può confrontare partner con strategie diverse in un ambiente controllato. Vi mostreremo anche ciò che volete effettivamente vedere: una strategia che garantisca il maggior numero di entrate per ogni data di viaggio della stagione.

Di seguito riportiamo alcuni esempi molto interessanti di partner simili (regione, dimensione, tasso di finestre) con strategie di prezzo diverse che producono risultati molto diversi. Sebbene incoraggiamo sempre i nostri partner ad avere strategie altamente variabili (prezzi diversi in giorni diversi) e altamente dinamiche (i prezzi cambiano anche per ogni giorno), non sempre accettano le nostre indicazioni (va bene, il nostro ego non è troppo ferito) per poter fare questi tipi di confronti. Diamo un’occhiata.

Esempio 1:

  • Due resort della costa orientale
  • Ciascuno di essi effettua circa 200.000 visite all’anno

Ogni punto del grafico sottostante rappresenta un punto di prezzo distinto per ogni data di viaggio della stagione sciistica per un biglietto di risalita standard di un giorno. Il partner A, indicato in verde, ha attuato una strategia variabile e dinamica, mentre il partner B ha offerto un prezzo per ogni data di viaggio. Il secondo grafico mostra il risultato di queste diverse strategie. Il Partner A è stato in grado di ottenere maggiori entrate per quasi tutti i giorni della stagione rispetto al Partner B. Complessivamente, il Partner A è stato in grado di ottenere il 57% di entrate in più rispetto al Partner B. Il rendimento complessivo del Partner A per la stagione è stato leggermente inferiore rispetto al Partner B. Il rendimento in questo caso è considerato come il prezzo di acquisto diviso per il prezzo della vetrina per quel prodotto. L’ultimo grafico mostra la finestra media di prenotazione per la stagione. La finestra di prenotazione è definita come il numero di giorni tra la data dell’ordine e la data del viaggio. Il Partner A è stato in grado di generare una finestra di prenotazione media più alta rispetto al Partner B.

Visualizzazione della strategia di prezzo dinamica
Visualizzazione della strategia di pricing
Ricavi per giorno
Rendimento medio
Ricavi totali
Finestra di prenotazione media

Esempio 2:

  • Due resort del Canada occidentale
  • Ognuno di essi effettua circa 400.000 visite all’anno

Lo stesso tipo di immagini è mostrato di seguito per i partner di un’altra regione. Il partner A, in arancione, aveva un piano tariffario variabile e dinamico, mentre il partner B offriva 1-2 prezzi al giorno. Il partner A ha guadagnato più entrate del partner B per ogni giorno della stagione. In questo caso, il Partner A ha realizzato un fatturato 12 volte superiore a quello del Partner B. Come nell’esempio 1, il Partner A ha un rendimento complessivo inferiore a quello del Partner B. Il Partner A ha ottenuto una finestra di prenotazione media più alta del Partner B.

Visualizzazione della strategia di prezzo dinamica
Visualizzazione della strategia di pricing
Ricavi per giorno
Rendimento medio
Ricavi totali
Finestra di prenotazione media

Esempio 3:

  • Due resort nella catena montuosa della Sierra Nevada
  • Ognuno di essi effettua circa 100.000 visite all’anno

Nel terzo esempio, il Partner A, in verde, aveva un piano tariffario variabile e dinamico, mentre il Partner B offriva un’ampia gamma di prezzi, ma comunque solo un prezzo al giorno. Il partner A ha ottenuto il 40% di ricavi in più rispetto al partner B. Il rendimento del partner A per questo prodotto è stato inferiore a quello del partner B, ma, come nell’esempio 1, il partner A è stato in grado di ottenere maggiori ricavi con maggiore anticipo rispetto al partner B.

Visualizzazione della strategia di prezzo dinamica
Visualizzazione della strategia di pricing
Ricavi per giorno
Rendimento medio

Ricavi totali
Finestra di prenotazione media

Allora, perché il dynamic pricing funziona?

La risposta breve è che i giorni non sono tutti uguali. Poiché la domanda è molto variabile durante la stagione, un piano di prezzi dinamici assicura che i clienti vedano il prezzo giusto, al momento giusto, per il giorno giusto. Utilizzando un piano dinamico, un martedì non di punta avrà un prezzo iniziale più basso di un sabato di punta, perché la domanda per entrambi i giorni è diversa. I prezzi dinamici che aumentano nel tempo incoraggiano inoltre i clienti ad acquistare subito, poiché sanno che il prezzo salirà se aspettano ad acquistare. Con un piano dinamico, si possono bloccare le entrate in anticipo e il rendimento dei biglietti aumenterà con l’aumento dei biglietti acquistati.

Liftopia dispone di un team dedicato che testa e regola le nostre strategie di prezzo per ottenere i maggiori ricavi possibili per ogni giorno della stagione per ogni partner. Il motore di determinazione dei prezzi si basa su milioni di dati relativi al comportamento dei consumatori online e determina i prezzi di ogni data in base alla domanda. L’ampia rete di resort che utilizzano il modello di pricing di Liftopia ci permette di reinformare il nostro modello di pricing e di apportare miglioramenti in tempo reale alla strategia a un ritmo molto più rapido rispetto a quello di un resort o di un’attrazione che implementa la strategia di pricing da sola.

I tre esempi dimostrano che un piano variabile e dinamico può funzionare per partner di dimensioni diverse in regioni diverse. Volete vedere se il nostro piano tariffario è adatto a voi? Rivolgetevi a partners@liftopia.com e potremo creare un piano tariffario mirato a ottenere maggiori entrate per ogni giorno della vostra stagione.


Iscriviti alla nostra newsletter

Rimanete aggiornati sulle nostre nuove funzionalità, sugli ultimi post del blog e sulle tendenze del settore.